Top
Viaggio in Sicilia con Il Treno Storico del Barocco e Siracusa - Sicily by Sicily - Tour Operator
fade
6449
tour-item-template-default,single,single-tour-item,postid-6449,mkd-core-1.1.1,mkdf-social-login-1.2,mkdf-tours-1.3.1,voyage child-child-ver-1.5.1507639197,voyage-ver-1.5,mkdf-smooth-scroll,mkdf-smooth-page-transitions,mkdf-ajax,mkdf-grid-1300,mkdf-blog-installed,mkdf-breadcrumbs-area-enabled,mkdf-header-standard,mkdf-sticky-header-on-scroll-up,mkdf-default-mobile-header,mkdf-sticky-up-mobile-header,mkdf-dropdown-default,mkdf-fullscreen-search,mkdf-fullscreen-search-with-bg-image,mkdf-search-fade,mkdf-medium-title-text,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive
Sicily by Sicily - Tour Operator / Viaggio in Sicilia con Il Treno Storico del Barocco e Siracusa

Viaggio in Sicilia con Il Treno Storico del Barocco e Siracusa

€85

per person

Viaggio da 2 giorni alla scoperta del territorio e dei sapori della Sicilia Sud Orientale, area UNESCO
Il primo giorno, sabato 19 settembre, è prevista la visita del centro storico di Siracusa e Ortigia con nostra guida professionista autorizzata dalla Regione Siciliana.
Il secondo giorno si sale a bordo di un treno storico della Fondazione delle ferrovie dello Stato per effettuare un itinerario splendido alla scoperta degli Iblei e dell’area del meraviglioso Barocco siciliano.
Il viaggio è arricchito dalla presenza del personale di Slow Food che presenterà tutti i prodotti tipici di qualità ed eccellenza del territorio che visitiamo.
Durante le soste ci sarà un’altra guida o accompagnatore professionista della Regione Siciliana che ci accompagnerà per illustrerà i siti di maggior interesse storico e culturale.

Sotto e nel Programma trovi tutte le informazioni

Nel pacchetto sono inclusi 

  • Visita guidata di Siracusa sabato 19 settembre
  • Sistemazione in camera doppia o matrimoniale in Hotel 4**** al centro di Siracusa, colazione inclusa
  • Biglietto ferroviario della Fondazione delle Ferrovie dello Stato per la partecipazione all’evento “Il Treno del Barocco” del 20/09/20 da Siracusa a Ragusa e vv (p. 08:20 – r. 18:55). Sarà presente guida della Regione Siciliana e personal Slow Food Sicilia che illustreranno prodotti tipici, luoghi e siti turistici (biglietti d’ingresso esclusi). Eventuali degustazioni facoltative
  • Assicurazione medica Allianz

Non sono inclusi:

  • Pasti e bevande non menzionate
  • Ingressi a chiese, musei e siti turistici

Quota di partecipazione da € 75 p.p. in camera doppia

Quota d’iscrizione € 10

Supplemento camera singola da € 30

Riduzione bambini fino a 12 n.c. – € 10

PRENOTAZIONE ENTRO IL 10 SETTEMBRE 2020

DESCRIZIONE PERCORSO TRENO

Il treno percorre gli Iblei verso le estreme coste meridionali di Capo Passero, raggiungendo Ispica, prima tappa del viaggio. Distrutta e poi ricostruita in forme barocche è stata anche protagonista della stagione d’oro del liberty siciliano. A raccontarlo sono sue perle dell’architettura siciliana, la Chiesa e il delicato loggiato a pianta ovale di S. Maria Maggiore di Vincenzo Sinatra e il Palazzo Bruno di Belmonte realizzato da Ernesto Basile. Di particolare fascino è il percorso di visita attraverso le grandiose cave che accolgono la Larderia, le Grotte di S. Nicola, di u ruttu ‘e santi, di S. Maria, della Bizzarria. Il viaggio prosegue verso le coste di Pozzallo e Sampieri, risale verso nord e, superate Scicli e Modica, giunge a Ragusa, seconda tappa del viaggio. 340 gradini di una scenografi­ca scalinata raccordano la città nuova, posta a una quota più alta a Ragusa Ibla. Una ­fitta trama di strade medievali in declivio conduce alla scoperta di un centro storico denso di affascinanti quadri architettonici e di grandiosi edi­fici realizzati nelle forme tipiche del barocco ibleo. Tra tutti la Chiesa madre di S. Giorgio a fare da quinta principale di una bellissima piazza Duomo; poco lontano la Chiesa di S. Giuseppe, antistante Piazza Maggiore, secondo una progettazione barocca di questo nucleo urbano voluta da Rosario Gagliardi. Le Chiese di S. Giorgio vecchio e dei Cappuccini e il Giardino Ibleo completano le tappe di un percorso di visita denso di sorprese

 

    

 

I PRESIDI SLOW FOOD SUL TERRITORIO

Il treno si addentra nel sud est siciliano, caratterizzato per lo stile barocco, all’interno di un territorio fertilissimo e ricco di presìdi Slow Food a cominciare da quello della mandorla di Noto che caratterizza parte delle coltivazioni locali insieme alla Pizzuta di Avola. Continuando si passa per Rosolini, dove è caratteristico il cavolo vecchio, un’antica varietà ancora oggi coltivata e mantenuta nelle tradizioni orticole familiari che custodiscono questo Presidio Slow Food. Si arriva quindi a Ispica dove fra le altre colture spicca quella del sesamo, presidio Slow Food, molto utilizzato soprattutto sul pane e sui biscotti. Proseguendo nella vicina Scicli, si potrà trovare un legume particolare, presidio Slow Food, un fagiolo che viene denominato il Cosaruciaru di Scicli, che nel dialetto locale signifi­ca una “cosa dolce”, dovuto al suo sapore intenso. In questa zona si trovano anche molte piante di carrubo a volta centenari e due presìdi Slow Food, l’asino ragusano dal mantello scuro, da cui si ricava un nutriente latte e la vacca Modicana dal caratteristico mantello rosso e dal cui latte si ricava un ottimo caciocavallo, formaggio pregiato e ricco di sapori. Nel territorio di Modica si produce un legume che è diventato presidio Slow Food e che è la fava cottoia di Modica, che prende il nome dall’ottima facilità cottura. In questa parte della Sicilia ci sono anche degli ottimi vigneti che producono vini pregiati fra cui l’unica DOCG, che è il Cerasuolo di Vittoria e tantissimi uliveti che producono un ottimo olio locale sui monti Iblei, fra cui la DOP della Tonda Iblea. Infi­ne, sopra Ragusa, a Giarratana si produce una cipolla, presidio Slow Food, di grande pezzatura, che arriva mediamente a mezzo chilo, ma con alcuni esemplari ­no a 2 chili. La cipolla di Giarratana ha un gusto dolce e viene utilizzata spesso nelle focacce ragusane

 

     

COME PUOI PRENOTARE ?

Nelle agenzie di viaggio convenzionate con Sicily by Sicily

oppure direttamente dal sito

oppure scrivendo un’email a booking@sicilybysicily.it

Per maggiori informazioni chiamaci allo 090 9016920, o scrivici un messaggio whatsapp al 3475116883

 

  • Partenza
    Siracusa Stazione Centrale
  • Orario di Partenza
    16:00
  • Orario di ritorno
    19:00
  • Abbigliamento richiesto
    Casual, scarpe comode
1

1° Giorno - Sabato 19 Settembre 2020

Ore 15:00 check in hotel a Siracusa, consegna delle camere riservate. Ore 16:00 incontro con la nostra guida e partenza a piedi per la visita del centro storico di Siracusa ed Ortigia della durata di circa 3 ore. Cena libera. Rientro in hotel e pernottamento   Ortigia
2

2° Giorno - domenica 20 Settembre 2020

Colazione in hotel e rilascio delle camera riservate. Ore 07:50 ritrovo alla Stazione ferroviaria di Siracusa, incontro al binario di partenza del Treno Storico 96382 con il personale guida e della Slow Food, sistemazione nelle carrozze riportate sul biglietto. Il treno storico previsto per questo percorso è composto da locomotiva diesel d'epoca e carrozze "Centoporte" e Corbellini i cui sedili sono in legno Ore 08:20 Tutti a bordo, si parte! Inizia il percorso alla scoperta di questa meravigliosa area geografica. Sono previste le soste riportate nel grafico e una parte di percorso in pullman che ci permetteranno le destinazioni non servite dalla rete ferroviaria.  Sono previste 2 soste importanti, Scicli di circa 2 ore e a seguire Ragusa Ibla circa 4 ore e 45 minuti (pranzo escluso). Durante le soste sono previste le visite guidate da parte del personale della Regione Siciliana. Ore 17:00 si riparte da Ragusa per ritornare a Siracusa verso le ore 19:00. Saluti e fine dei servizi.
  • E' possibile richiedere pernottamenti supplementari in hotel, nonché trasferimenti privati.
  Noto

Tour Location

Write a Review

Destinazione
Accomodation
Meals
Overall
Transport
Value For Money