Vivi la Sicilia

Marzamemi, il piccolo borgo marinaro

Un piccolo borgo marinaro in provincia di Siracusa, a sud della Riserva Naturale di Vendicari e poco distante da Pachino e dalla barocca Noto.

Origini

Le sue origini risalgono intorno all’anno mille, quando gli Arabi ne costruirono la Tonnara che per diversi secoli fu la più importante dell’intera Sicilia Orientale.

Struttura

La struttura di questo bellissimo borgo risale al 1630 quando la famiglia del Principe di Villadorata iniziò una fase di ristrutturazione ampliandone gli spazi e costruendo attorno le case dei pescatori e la chiesa di San Francesco di Paola.

E’ possibile accedere al borgo solo ed esclusivamente a piedi, le auto e altri mezzi possono comodamente sostare in un parcheggio adiacente. Tutta l’area attorno alla Tonnare è ricca di localini, bar e ristoranti dov’è possibile degustare una moltitudine di pietanze tipiche.

Piazza Regina Margherita

Il cuore del borgo sulla quale si affacciano le due chiese, entrambe dedicate a San Francesco di Paola, suo Santo Patrono, il Palazzo di Villadorata e le case originali dei pescatori di quell’epoca. Da menzionare la “Casa del Forno” che con molta probabilità era proprio la panetteria del paese.

Due porti

A fare da cornice al borgo i due porti naturali, la Fossa e la Balata. Quest’ultima più caratteristica in quanto ha la forma di una piazzetta, tant’è che nella stagione estiva viene utilizzata come teatro di eventi che animano i numerosi turisti.

Isolotti

Davanti a Marzamemi si trovano due isolotti, sul più piccolo denominato isolotto Brancati sorge una villa privata, mentre quello più grande è più che altro una secca che funge da ingresso ad un porticciolo di recente costruzione.